È iscritto presso il Ministero della Giustizia al n° 220 del registro degli organismi di mediazione ai sensi del D.L.vo n° 28/2010
Cerca
[carattere normale] [carattere grande]
sabato 23 settembre 2017
Home   »   La mediazione   »   Tempi e modalitÓ di pagamento

Come e quando pagare


L'indennità di mediazione, comprendente  le spese di avvio del procedimento e della mediazione.

Le spese di avvio, pari a €40,00 + l’I.V.A. al 22% (€48,80), le spese vive (raccomandate, spese di segreteria per invio tramite pec e per il rilascio di copia autentica del verbale) devono essere corrisposte dall'attore contestualmente alla presentazione dell'istanza.

Il convenuto nel momento in cui accetta l'invito a partecipare alla mediazione deve provvedere al pagamento delle spese di avvio, pari a €.40,00 + I.V.A. al 22% (€48,80).

I suddetti importi sono raddoppiati se il valore della mediazione è superiore a €250.000,00

Questa può essere corrisposta a mezzo bonifico bancario sul conto corrente dell'Organismo, di cui vengono riportate di seguito le coordinate bancarie: 

_Intestatario:

Media & Arbitra S.r.l., Via Napoli, 76/a, 07100 - Sassari;

_Banca Carige S.p.A. coordinate bancarie IBAN:

IT74B 06175 17203 000000177880

oppure, in alternativa, a mezzo assegno circolare non trasferibile, intestato a “Media & Arbitra S.r.l.”.

Le parti ove decidano nel primo incontro di proseguire nella procedura di mediazione devono corrispondere le spese di mediazione rapportate al valore della controversia + I.V.A. al 22%, come da tariffa dell’Organismo, riportata nella colonna destra del sito.

Il pagamento delle spese di mediazione da parte sia degli istanti sia dei convenuti deve avvenire entro una settimana dalla data del primo incontro e comunque entro il giorno prima del nuovo incontro fissato per proseguire la procedura di mediazione. Ove la prosecuzione della mediazione avvenga nello stesso primo incontro, le parti sia istanti sia convenute dovranno pagare le spese di mediazione immediatamente con assegno bancario e/o carta di credito.

 

 

Si riporta il testo un estratto dell’art. 12 del nostro regolamento: 

Ai sensi dell’art.16 del DM, l’indennità complessiva di mediazione che ciascuna parte deve corrispondere è costituita dalle spese di avvio e dalle spese di mediazione. Queste indennità sono versate dal richiedente, al momento della presentazione della domanda, sulla base del valore della controversia indicato nella stessa. Se il valore della controversia viene rettificato e questo comporta un aumento dell’indennità, l’integrazione dovrà essere versata prima dell’incontro di mediazione. Il pagamento deve essere effettuato mediante bonifico bancario, assegno circolare N.T. intestato alla “Media & Arbitra S.r.l.” e per importi fino a €500,00 mediante assegno bancario N.T. intestato alla “Media & Arbitra S.r.l.”, il quale sarà accettato con la clausola salvo buon fine, e pertanto il mancato incasso dello stesso costituirà mancato pagamento, senza necessità di costituzione in mora. Se le spese di mediazione sono d’importo superiore a €1.500,00, il responsabile dell’Organismo potrà concedere il pagamento della metà della suddetta somma immediatamente e la restante parte prima della firma del verbale conclusivo. Il mancato pagamento dell’indennità da parte dell’istante nella misura dovuta, decorsi una settimana dall’invito e comunque entro la mattina del giorno prima dell’incontro di mediazione, comporterà l’archiviazione della procedura e il diritto al rimborso delle sole spese di mediazione pagate, al netto delle spese di avvio.

La controparte deve versare l’indennità a proprio carico al momento dell’adesione e comunque prima dell’incontro di mediazione. I modi di versamento e la possibilità di rateizzo sono quelli sopraindicati. In caso del mancato pagamento da parte di una delle controparti, il mediatore aggiornerà la seduta di mediazione di una settimana e, in caso di persistente rifiuto, la controparte sarà considerata come se non avesse aderito e il mediatore redigerà un verbale negativo. In caso la parte aderente abbia versato in parte le spese di mediazione, queste saranno restituite al netto delle spese di avvio, le quali saranno trattenute a titolo di rimborso forfettario delle spese sostenute.

Se il mancato pagamento delle indennità non riguarda tutte le controparti, previo aggiornamento della seduta di mediazione il procedimento continuerà con le controparti che hanno regolarmente adempiuto.

In caso di mancato pagamento da parte di una qualunque delle parti della 2^ rata prevista al momento della firma del verbale conclusivo e delle eventuali maggiorazioni e spese, la firma dello stesso sarà differita di dieci giorni, affinché al pagamento provveda la parte interessata o le altre parti, in quanto responsabili in solido. Nel caso in cui il mancato pagamento persista la “Media & Arbitra S.r.l.” si attiverà per recuperare quanto risulta a suo credito.

Le spese di mediazione comprendono anche l'onorario del mediatore per l'intero procedimento di mediazione, indipendentemente dal numero di incontri svolti. Esse rimangono fisse anche nel caso di mutamento del mediatore nel corso del procedimento ovvero di nomina di un collegio di mediatori, di nomina di uno o più mediatori ausiliari, ovvero di nomina di un diverso mediatore per la formulazione della proposta ai sensi dell'articolo 11 del Decreto legislativo.

Le spese di mediazione indicate sono dovute in solido da ciascuna parte che ha aderito al procedimento.

Ai fini della corresponsione dell'indennità quando più soggetti rappresentano un unico centro d'interessi, si considerano come un'unica parte.

Le spese di avvio e le spese di mediazione sono determinate al netto dell’Iva nella tariffa cui all’allegato A).

  





Tag cloud