È iscritto presso il Ministero della Giustizia al n° 220 del registro degli organismi di mediazione ai sensi del D.L.vo n° 28/2010
Cerca
[carattere normale] [carattere grande]
sabato 23 settembre 2017
Home   »   La mediazione   »   Come si partecipa

Come si aderisce


La parte invitata deve previamente decidere se partecipare alla mediazione. La scelta deve essere effettuata tenendo in considerazione che dalla mancata  partecipazione senza giustificato motivo al procedimento di mediazione, il giudice può desumere argomenti di prova nel successivo giudizio ai sensi dell'articolo 116, secondo comma, del codice di procedura civile (vedi nota 1).

Il giudice, altresì, condanna la parte costituita che, nei casi previsti dall'articolo 5, non ha partecipato al procedimento senza giustificato motivo, al versamento all'entrata del bilancio dello Sato di una somma di importo corrispondente al contributo unificato dovuto per il giudizio.

 


Se la parta invitata alla mediazione decide di partecipare, deve presentare domanda di adesione utilizzando il modello predisposto ovvero una domanda scritta avente i medesimi contenuti. Il modello può essere ritirato presso una delle sedi dell’Organismo o scaricato dal presente sito. L’adesione deve avvenire entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data fissata per il primo l'incontro. Ove l'invito non pervenisse almeno sette giorni prima della data fissata per il primo incontro, eccezionalmente lo stesso viene rinviato a una seconda data fissata dall'Organismo, e in tal caso dalla stessa decorreranno i tre giorni per comunicare l'adesione al procedimento.

Le parti che aderiscono, salvo per la mediazione facolatativa, devono farsi assistere da un avvocato.

La partecipazione al primo incontro è condizione di procedibilità della domanda giudiziale.

 

 

Nota n.1 - Si riporta il testo dell'art.116  del  codice  di procedura civile:

Art. 116 (Valutazione delle prove). - Il giudice  deve valutare le prove secondo il  suo  prudente apprezzamento, salvo che la legge disponga altrimenti.

Il giudice  puo'  desumere  argomenti  di  prova  dalle risposte che le  parti  gli  danno  a  norma  dell'articolo seguente, dal loro rifiuto ingiustificato a  consentire  le ispezioni che egli ha ordinate e, in generale, dal contegno delle parti stesse nel processo.».

 

 

Nota n.2 - Si riporta il  testo  dell'art.5 del nostro regolamento:

ARTICOLO 5 – L’ADESIONE

L’adesione al tentativo di mediazione avviene mediante il deposito o invio con lettera raccomandata a/r o trasmissione via fax, unitamente alla copia di un valido documento di riconoscimento della domanda presso la Segreteria dell'Organismo. La domanda può essere effettuata, sia utilizzando i moduli predisposti dall’Organismo disponibili presso le sedi dello stesso o reperibili sul sito, sia in carta libera, purché siano precisati gli stessi dati richiesti nei moduli e in particolare:

a) dati identificativi della parte, quale nome e cognome, o se società od ente: la denominazione o ragione sociale, tipo, la sede legale, indirizzi, recapiti telefonici, numeri di fax, e-mail, con specifica indicazione di quelli ove la parte vuole essere contattata;

b) nome e cognome, del rappresentante legale con attestazione scritta dei poteri di rappresentanza per transigere la controversia;

c) un’esposizione sommaria dei fatti e delle ragioni del contendere con le conseguenti richieste nei confronti dell’altra o delle altre parti;

d) copia degli eventuali documenti che la parte vuole produrre, con indicato se sono riservati;

e) dati identificativi degli eventuali professionisti e/o delle persone di fiducia che  assisteranno la parte nel procedimento;

f) indicazione a norma del codice di procedura civile del valore della controversia;

g) indicazione dell’accettazione o meno del mediatore scelto dalla parte istante; la mancata indicazione comporterà accettazione della suddetta eventuale scelta;

h) l’accettazione del Regolamento della “Media & Arbitra S.r.l.” e delle sue tariffe di cui alla tabella allegata, l’espresso impegno di ottemperare agli obblighi di riservatezza previsti nell’art. 9 del presente regolamento e il riconoscimento del relativo debito, solidale tra le parti, nei confronti dell'Organismo.

Unitamente all’adesione la parte dovrà inviare o depositare l’attestazione del pagamento delle spese di avvio del procedimento e le spese di mediazione. L’adesione deve avvenire entro 7 giorni lavorativi decorrenti dal ricevimento della comunicazione di cui all’art.4, comma 5 lett. b del presente regolamento, e comunque non oltre la data fissata per l’incontro di mediazione.  




Tag cloud